Attestato di rischio



Nel campo delle Assicurazioni per Responsabilità Civile esiste un documento che testimonia l’intero percorso assicurativo di ciascun contraente. Tale documento è l’attestato di rischio (ATR) che ogni compagnia deve consegnare al proprio cliente al momento della scadenza del contratto. Tale documento è utile all’assicurato nel caso in cui intenda cambiare compagnia perché è il primo documento che viene richiesto in tale eventualità.
Questo certificato non è altro che la registrazione di tutti i sinistri che siano potuti eventualmente occorrere negli ultimi cinque anni con indicato il livello di responsabilità e le cifre eventualmente liquidate dalla compagnia a titolo di risarcimento.
Di conseguenza, tale certificato riporta anche in maniera specifica la classe di merito cui l’assicurato appartiene in base al numero di sinistri nei quali sia stato eventualmente coinvolto. Più sarà alto il numero di sinistri più sarà alta anche la classe di merito e, di conseguenza, sarà anche più alto il premio assicurativo da corrispondere annualmente alla compagnia.

Altre informazioni che l’attestato di rischio deve obbligatoriamente contenere sono: nome e capitale sociale della compagnia assicurativa d’appartenenza, le generalità esatte del contraente, la data di scadenza e la tariffa del contratto in corso. Tale attestato deve essere firmato da un rappresentante della compagnia assicurativa.

Il nuovo codice delle assicurazioni prevede che l’assicurato abbia il diritto di ricevere il proprio attestato di rischio almeno trenta giorni prima della scadenza del contratto in modo che egli possa avere tutto il tempo utile per cambiare compagnia qualora lo desiderasse, cosa che in passato risultava piuttosto difficile, considerato che la compagnia poteva decidere di rilasciare tale attestato appena tre giorni prima della scadenza del contratto.
Se l’assicurato ha stipulato il proprio contratto con un’agenzia tradizionale, dovrà recarsi di persona a ritirare il proprio attestato di rischio, se invece la polizza è stata sottoscritta con una delle nuove compagnie online, l’attestato di rischio sarà ricevuto per posta entro i termini previsti per legge.

La validità dell’attestato di rischio è pari a tre mesi pertanto, se l’assicurato volesse cambiare compagnia, potrà farlo entro tale termine mantenendo la propria classe di merito.



Fai conoscere questo articolo:


    Lascia un commento

    *