Il Fondo vittime della strada: cosa è e come accedervi



Il Fondo di garanzia per le vittime della strada (più brevemente Fondo vittime della strada) è un organismo nato quando è stata attuata la Convenzione di Strasburgo del 1959 e, in Italia è regolato dal Nuovo Codice delle Assicurazioni Private (D.Lgs 209/2005).

Il Fondo vittime della strada ha il compito di risarcire una vittima di un incidente stradale nel caso in cui ci siano dei motivi per cui non è possibile avere un indennizzo da parte dell’assicurazione della controparte.

Bisogna intanto dire che le difficoltà economiche che stanno vivendo le famiglie sta obbligando molti automobilisti a ricorrere ad assicurazioni che spesso sono troppo economiche. Infatti dilagano sempre più false assicurazioni, o truffatori, che vendono polizze a prezzi talmente bassi da non farci più rendere conto che forse siamo vittime di un raggiro.

In altri casi, a causare un incidente può essere qualcuno che non si ferma, e scappando impedisce l’accertamento del veicolo e la possibilità di risarcimento.

Poi ci sono gli automobilisti che guidano consapevolmente con un contrassegno falso recante una data di scadenza ancora da venire ma in realtà senza alcuna copertura assicurativa.

Per gli automobilisti sorpresi senza polizza oppure con una polizza scaduta/falsa le conseguenze penali e civili sono gravissime; pensiamo, ad esempio, ad un incidente con un morto causato da un automobilista senza copertura assicurativa!

Per tutti questi casi esiste, per fortuna, il Fondo vittime della strada.

QUANDO COPRE IL FONDO

Il Fondo copre i danni nei seguenti casi:

– in caso di veicolo sprovvisto di assicurazione, danni alle persone con una franchigia di 500 euro;

– in caso di veicolo non identificato, danni totali alle persone;

– veicoli assicurati con una compagnia in fallimento e veicoli rubati, risarcimento alle persone.

La massima cifra risarcibile è prevista per legge ed è fino al massimale minimo vigente per legge.

IN CASO DI INCIDENTE

Se doveste avere la sfortuna di essere coinvolti in un incidente dove si paventa la possibilità di chiedere il risarcimento al Fondo vittime della strada, è fondamentale far arrivare il prima possibile le forze dell’ordine, in quanto solo loro possono mettere per iscritto tutta la dinamica che aiuterà i danneggiati ad avere un risarcimento dal Fondo.

I NOSTRI CONSIGLI

Quello che possiamo consigliarvi è innanzitutto di controllare sempre i dati riportati nel contratto assicurativo per essere sicuri di avere copertura assicurativa (dati personali e dati del veicolo). Secondariamente è importate fare delle ricerche se vi capita di ottenere un preventivo bassissimo da una società assicurativa sconosciuta.

Per qualunque delucidazione, l’associazione di riferimento è l’AIVIS (Associazione Italiana Vittime Infortuni della Strada).



Fai conoscere questo articolo:


    Lascia un commento

    *